CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Joe Bonamassa dimostra la sua ES355 limited
Joe Bonamassa dimostra la sua ES355 limited
di [user #116] - pubblicato il

Una foto su Instagram la svelava con mesi di anticipo: ora la Epiphone di Joe Bonamassa è pronta, in edizione limitata e mostrata in un video ufficiale.
Lo scorso maggio, Joe Bonamassa offriva ai suoi fan di Instagram un assaggio di un nuovo modello su cui era al lavoro insieme a Epiphone. Si trattava di una ES355 nera mostrata in due versioni: una con segnatasti a blocco e una ben più appariscente con la sua firma spalmata su tutta la tastiera. Nello scatto compariva anche una curiosa custodia rigida con la dicitura “Joe Bonamassa, Nerdville, California”.
Ora Epiphone solleva il sipario sullo strumento, in edizione limitata e pronto per il pubblico dopo un lungo periodo di gestazione.

Joe Bonamassa dimostra la sua ES355 limited

La Epiphone ES355 Joe Bonamassa Standard Outfit Limited Edition è una replica del modello realizzato alcuni anni fa dal Custom Shop Gibson per Joe in occasione del Three Kings Tour, serie di concerti in onore di BB King, Freddie King e Albert King.
Progettata per incontrare le disponibilità economiche di una buona fetta di pubblico, ma costruita con materiali scelti e pensata anche per i professionisti, la ES355 vuole essere il tributo di Joe Bonamassa ai suoi idoli del blues, BB King tra tutti.

Joe Bonamassa dimostra la sua ES355 limited

La cassa della semiacustica nera è composta da un laminato a tre strati, dove due tavole di acero racchiudono nel mezzo una tavola di pioppo.
Il manico è in mogano, incollato e con profilo Slim Taper a D. La tastiera in ebano con raggio da 12 pollici si snoda lungo un diapason da 24,75 pollici.
In cima a questa, un capotasto GraphTech NuBone garantisce una tenuta d’accordatura di buon livello anche quando si calca la mano con il Bigsby V7 posizionato al centro del body, appena oltre il ponte Tune-o-matic ABR-1 LockTone. Un sistema String Spoiler Vibramate trova posto all’estremità allo scopo di velocizzare il cambio corde.

Una certa attenzione è prestata anche al comparto elettronico, dove due volumi e due toni gestiscono gli output di un ProBucker 2 al manico e ProBucker 3 al ponte, pickup leggermente sovravvolto per avvicinarsi alla risposta dei PAF anni ’50. Studiata per una resa senza compromessi, la chitarra fa uso di un selettore Switchcraft e condensatori Mallory per i toni.

Le Epiphone ES355 Joe Bonamassa sono disponibili solo per un periodo limitato, tutte accompagnate da certificato di autenticità.

chitarre semiacustiche epiphone es355 joe bonamassa joe bonamassa signature
Link utili
La ES355 di Joe Bonamassa sbirciata in anteprima
ES355 di Joe Bonamassa sul sito Epiphone
Mostra commenti     37
Altro da leggere
G5622T: una Gretsch come si deve
DC Pro è la prima Epiphone del 2019
Godin cede al fascino del twang
Il lato “rancido” del sound Gretsch
Nuovo abito Alpine White per la Lucille di BB King
Epiphone DOT: budget archtop
Seguici anche su:
News
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964